IL TRIBUNALE DI ROMA HA SCONFESSATO COMUNE E NOTAI.

LA FUNZIONE SOCIALE DI UN ALLOGGIO COSTRUITO SU AREE ESPROPRIATE PER PUBBLICA UTILITÀ NON PUÒ ESAURIRSI AL MOMENTO DELLA PRIMA ASSEGNAZIONE.

IL NOSTRO UFFICIO LEGALE SI METTE A DISPOSIZIONE PER LA TUTELA DEI TUOI DIRITTI.

STORIE DI ORDINARIA DISPERAZIONE

 

Affittasi ad “equo canone”

Affitto

Se ti abiti in affitto in un alloggio edificato nei P.D.Z.   devi sapere che potresti avere diritto all’applicazione della Legge 392/1978 (cd. equo canone) perchè a questa tipologia di alloggi non può essere applicata la legge 431/1998! Ns. associati che

S-Tronca-to

famiglia

Di seguito pubblicamo le nostre osservazioni ufficiali alla Deliberazione DKC33-2015 firmata dal Commissario Straordinario dell’Assemblea Capitolina, inviate in data 11.01.2015 OSSERVAZIONI IN MERITO ALLA DELIERA DKC33-2015 Riceviamo e pubblichiamo volentieri una medesima nota della Sezione Romana di ITALIA NOSTRA ONLUS

‘cca nisciuno è fesso!

toto

Il 24.12.2015, ancora prima che sull’Albo Pretorio del Comune di Roma fosse pubblicata la Delibera n. DKC33-2015 del Commissario prefettizio Francesco Paolo Tronca (facente funzione dell’Assemblea Capitolina), il Consiglio Notarile di Roma, Velletri e Civitavecchia, in persona del Consigliere Francesco

La Delibera “TRONCA”

Tronca

La trepidante attesa è terminata. Il 28.12.2015, sull’Albo Pretorio del Comune di Roma, è stata appesa la Delibera n. 33/2015 firmata dal Commissario Straordinario dell’Assemblea Capitolina, Dott. Francesco Paolo Tronca, riguardante la “Eliminazione dei vincoli relativi al prezzo massimo di

CAOS E VIOLAZIONE DEI PREZZI MASSIMI DI CESSIONE E DI LOCAZIONE: LA COLPA E’ (QUASI) TUTTA DEI NOTAI E DEI DIRIGENTI CAPITOLINI

Migliaia di romani, nel corso degli ultimi 10-15 anni, hanno (ri)venduto o affittato alloggi, ottenuti pochi anni prima tramite assegnazione da cooperative edilizie, senza rispettare il prezzo massimo di cessione e di locazione che vige su tale tipologia immobili perchè

IN ARRIVO 200.000 CAUSE PER OTTENERE L’APPLICAZIONE DEL PREZZO MASSIMO DI CESSIONE E DI LOCAZIONE

EDILIZIA AGEVOLATA slide

PUNTO E BASTA! … LA GIOSTRA DELLA SPECULAZIONE SU ALLOGGI EDIFICATI SU TERRENI ESPROPRIATI E’ FINITA

La S.C. di Cassazione, con sentenza 18135/2015, ha messo definitivamente la parola fine alla speculazione sulla vendita e sugli affitti di alloggi edificati su suoli espropriati dal Comune di Roma e poi concessi in proprietà o in diritto di superficie

Giunta e Assemblea Capitolina forniscono patenti speculative ai proprietari di case edificate su suoli concessi dal Comune in diritto di superficie e fruenti di finanziamenti pubblici.

L’Assemblea Capitolina, il giorno 18 settembre 2014,  con Delibera n. 60 ha approvato i nuovi schemi di Convenzione per la concessione in diritto di superficie, per la cessione in diritto di proprietà delle aree comprese nei Piani di Zona ex

Abbiamo diffidato Marino!

Durante la campagna elettorale per le amministrative del 2013, relativamente alla violazione del prezzo massimo di cessione e/o di locazione di alloggi edificati su suoli espropriati dal Comune e poi concessi, in diritto di superficie ai sensi dell’art. 35 della

AFFARE CASE POPOLARI: IL VERO SACCO DI ROMA